Arredare il salotto: 5 elementi che non possono mancare

Il salotto rappresenta il luogo della convivialità casalinga. È l’ambiente in cui trascorriamo più tempo, dove si accolgono gli ospiti e dove ci si concede un po di relax da soli o in compagnia.

Eppure, anche se diamo per scontato alcuni complementi da arredo da inserire, arredare un salotto non è affatto semplice.

Nel salotto ci potranno essere divani, poltrone, quadri, tappeti, ma quali sono gli elementi indispensabili da scegliere e come dobbiamo distribuirli nell’ambiente? In questo articolo ti illustreremo quali sono i 5 elementi che non possono mancare nel tuo salotto per creare un’atmosfera famigliare e ospitale.

 

La parola chiave è personalizzazione: scegliere gli elementi giusti e distribuirli bene nell’ambiente è importante per avere una certa armonia che possa infondere comfort ed ospitalità.

Partiamo dalla scelta dello stile del salotto: classico, moderno, contemporaneo, retrò, lo stile gioca un ruolo fondamentale nella scelta dell’arredo e sull’accostamento dei colori. Chiediti qual’ è l’atmosfera giusta che vuoi nel salotto, senza dimenticare che deve essere confortevole ma anche funzionale.

 

Il complemento di arredo per eccellenza in un salotto è il divano. Come abbiamo introdotto nell’articolo “Consigli utili per la scelta di un divano”, la prima cosa da tenere in considerazione quando si sceglie un divano è lo spazio che andiamo a riempire.

Il divano dovrà avere dimensioni proporzionate alla stanza e dovrà essere collocato in una posizione comoda in modo tale da non ingombrare il passaggio.

Solitamente un unico divano è sufficiente, magari abbinato a poltrone e pouf da accostare in caso di un ampio spazio. Se al contrario, lo spazio risulta insufficiente ad accogliere poltrone e sedie aggiuntive, una valida alternativa possono essere gli sgabelli, un idea pratica per avere un piano d’appoggio o un posto in più per gli ospiti.

 

Il secondo elemento che non deve mancare nel tuo salotto è una parete attrezzata con  mensole, mobili contenitori e scrivanie integrate. Le pareti attrezzate oggi rispondono alle esigenze di versatilità dei salotti contemporanei: utili per esporre libri ed oggetti, inserire schermi tv extra-large o esporre ricordi di viaggio e fotografie.

Un suggerimento? Opta per una parete attrezzata che sappia coniugare stile e praticità, dotata di prese, luci e passacavi, per un arredo perfetto.

Se non ti piace l’idea di una parete attrezzata puoi scegliere una semplice base a terra con elementi contenitivi che può servirti come base di appoggio per i tuoi oggetti d’arredo.

 

Altro elemento immancabile in un salotto è il tavolino, posto solitamente davanti il divano. Questo utile complemento d’arredo non solo è indispensabile come piano d’appoggio ma funge anche, e soprattutto, come elemento di design di valore estetico oltre che funzionale.

Scegli un modello originale, che sia in accordo con il resto dell’arredamento e che sia alto quanto i braccioli del divano, così da essere pratico per poggiarvi sopra libri, vasi e quant’altro.

 

Scegli l’illuminazione principale e i giochi di luce delle lampade secondarie per rendere il salotto più accogliente e per arredare con stile.

Un complemento d’arredo che non deve mani mancare in salotto, infatti, è la lampada.

La lampada funge da illuminazione addizionale: aggiunge calore alla stanza grazie alla luce tenue o crea un atmosfera funzionale alla lettura con un fascio di luce più diretto.

Il nostro consiglio è quello di acquistare una lampada da terra se si predilige un ambiente più moderno o una lampada a sospensione se si desidera un interno più raffinato e di lusso.

 

Un ultimo elemento che non deve assolutamente mancare in un salotto è il tappeto. Scegliere il tappeto giusto significa conferire carattere e personalità alla camera, rendere più confortevole un pavimento freddo e creare un’atmosfera calda e comoda. Prima di acquistarne uno valuta tutti gli aspetti pratici di averlo a casa, proprio come hai fatto con il resto dell’arredamento.

Per creare il massimo impatto estetico, tieni presente che in un salotto è preferibile avere un tappeto che sia almeno una ventina di centimetri più largo rispetto ai mobili posizionati su di esso, in modo che la camera risulti proporzionata e armoniosa.

 

Continua a seguire il nostro blog per restare sempre aggiornato sulle novità e le idee di arredamento!